IMPRONTA DEL DIAVOLO SUL BATTISTERO

IMPRONTA DEL DIAVOLO SUL BATTISTERO

Il Battistero di Parma, opera di altissimo valore artistico e architettonico di Benedetto Antelami, oltre a essere un luogo di culto è un vero e proprio scrigno di simboli e simbolismi, di rimandi ed emblemi all’iconografia cristiana.

La sua forma ottagonale, ad esempio, simboleggia l’eternità, il passaggio dalla vita terrena (forma quadrata) alla vita ultraterrena rappresentata dal cerchio. Il livello inferiore del Battistero è interrottamente fregiato dalle formelle scolpite dello zooforo dell’Antelami, una sorta di bestiario medievale in cui figurano animali reali e fantastici, creature mitologiche e mostri. Ma lo zooforo non è il solo elemento curioso e intrigante che figura sul Battistero, un altro elemento, più nascosto e poco decifrabile: sulla parte sud est dell’edificio, in una zona in cui il sole non batte quasi mai, si può notare il segno di una pedata, un’impronta di piede. Al Diavolo, che da sempre millanta capacità insuperabili, era arrivata notizia della presenza a Parma di un edificio di straordinaria bellezza, il Battistero antelamico. Giunto a Parma il diavolo si accorge che la bellezza del Battistero ha superato persino le sue capacità e, infuriato, lo maledice cercando di distruggerlo con un calcio, ma riesce solo a scalfirlo, lasciandovi la sua impronta visibile ancora oggi.

CONTATTACI

Strada Repubblica, 1 Parma

+39 0521 218889

turismo@comune.parma.it