La Città

SCARPETTE DI SANT'ILARIO

SANTI’ILARIO

Il 13 gennaio di ogni anno Parma celebra il suo patrono, Sant'Ilario, con un curioso mix di antiche tradizioni pubbliche e solenni e altre tradizioni gastronomiche. Non si conosce la data esatta della nomina di Sant'Ilario a Patrono di Parma: teologo, filosofo e scrittore, nato in una famiglia pagana nel IV secolo, fu Vescovo di [...]

Approfondisci

Parma - Piazza Duomo Battistero

PIAZZA DUOMO

Centro religioso della città, Piazza Duomo è uno spazio raccolto e suggestivo che conserva intatta l'atmosfera medievale. La severa facciata del Duomo, l'alto campanile duecentesco in cotto e profili di pietra con l'angelo in rame dorato, il Battistero ottagonale, in marmo rosa di Verona, formano un quadro architettonico di eccezionale bellezza. A completare il quadro, la maestosità del palazzo del Vescovado originario del [...]

Approfondisci

Pilotta

PALAZZO DELLA PILOTTA

Il Palazzo della Pilotta, danneggiato duramente dai bombardamenti del 1944, fu ricostruito parzialmente. Oggi ospita alcune tra le più importanti istituzioni della città: Biblioteca Palatina, Museo Archeologico, Galleria Nazionale, Teatro Farnese, Università degli studi di Parma, Istituto di storia dell'arte, Soprintendenza alle gallerie di Parma e Piacenza, Istituto d'arte P. Toschi. Il nucleo risale al 1583 ad opera di Francesco Paciotto [...]

Approfondisci

passeggiata dei sapori

LA PASSEGGIATA DEI SAPORI

Il legame di Parma con la gastronomia è un legame antico e indissolubile che si riflette nella vita, nella storia e nell'arte della città. Le vie, i vicoli e i palazzi di Parma racchiudono storie e curiosità legate alla gastronomia: dalla produzione alla lavorazione dei prodotti, dai mercati alle tavole nobili, dall'agricoltura alla norcineria. Le [...]

Approfondisci

rugiada_san_giovanni

RUGIADA DI SAN GIOVANNI

Il 24 giugno, data del solstizio d'estate, a Parma e provincia è tradizione festeggiare San Giovanni con “tortellate” nelle piazze e nelle contrade organizzate da ristoranti e trattorie ma anche dalle singole famiglie. Solitamente le tortellate si svolgono la sera del 23 per salutare il solstizio e aspettare il mattino per raccogliere la “rozäda äd [...]

Approfondisci

Duomo e battistero

IMPRONTA DEL DIAVOLO SUL BATTISTERO

Il Battistero di Parma, opera di altissimo valore artistico e architettonico di Benedetto Antelami, oltre a essere un luogo di culto è un vero e proprio scrigno di simboli e simbolismi, di rimandi ed emblemi all'iconografia cristiana. La sua forma ottagonale, ad esempio, simboleggia l'eternità, il passaggio dalla vita terrena (forma quadrata) alla vita ultraterrena [...]

Approfondisci

Teatro Regio interno

TOUR MUSICALE

Un itinerario per appassionati che accompagna alla scoperta dei luoghi e dei personaggi della musica. I luoghi della Musica a Parma: il Teatro Farnese, il Teatro Regio, la Casa Natale e Museo di Arturo Toscanini, l'Auditorium Niccolò Paganini, il Duomo, la Casa della Musica, il Club dei 27 e laCasa del Suono. Se siete in [...]

Approfondisci

Toscanini

ARTURO TOSCANINI

Celebre direttore d'orchestra, Arturo Toscanini nasce a Parma, nel 1867 e muore a Riverdale, New York nel 1957. Arturo Toscanini studia violoncello alla Regia Scuola di musica di Parma con Leandro Carini e composizione con Giusto Dacci, diplomandosi con il massimo dei voti nel 1885. Dopo aver iniziato come professore d'orchestra, nel 1886 parte per [...]

Approfondisci

giuseppe verdi

GIUSEPPE VERDI

Naturalmente predisposto per la musica e immediatamente assecondato dal padre Carlo, Giuseppe Verdi nato il 10 ottobre 1813 alle Roncole, piccola borgata di Busseto, iniziò a far pratica su una vecchia spinetta (ora al Museo della Scala di Milano) acquistata per lui dai genitori. Fu poi inviato a studiare a Busseto. Dopo le prime rudimentali [...]

Approfondisci