PARMA FOOD TOURS

a partire da120

PARMA FOOD TOURS

Data di partenza

Giornaliero

Durata

mezza giornata

Visto

114

Visitare un caseificio è come fare un tuffo indietro nel passato. Significa ripercorre ben sette secoli di storia, conoscere i segreti di questo prodotto unico, ancora oggi completamente privo di conservanti ed additivi, dalla alimentazione delle mucche, agli standard relativi alla raccolta e conservazione del latte, per arrivare alle caratteristiche della lavorazione. Osservare i gesti esperti dei maestri casari durante le fasi della cottura e dell’estrazione dalla caldaia e le stanze utilizzate per il riposo, la salagione e la stagionatura: un crescendo di aromi e sensazioni, che si concluderà con un piacevole assaggio, una vera e propria gioia dei sensi!
A seguire visita ad un Prosciuttificio, una Cantina vinicola ed una Acetaia tradizionale.

Durata: mezza giornata (4 ore)

Periodo svolgimento: tutto l’anno

Destinatari: tutti

IL PARMIGIANO REGGIANO, IL PROSCIUTTO DI PARMA, LA ZONA DEI VINI DEI COLLI DI PARMA DOC E IL CASTELLO DI TORRECHIARA

8.30/9.00: Visita ad un caseificio di Parmigiano Reggiano durante la lavorazione seguita da breve degustazione.
Visitare un caseificio è come fare un tuffo indietro nel passato. Significa ripercorre ben sette secoli di storia. Forse ai monaci cistercensi, che attraverso le attività di dissodamento e bonifica diedero inizio all’attività di sfruttamento del territorio ad est della via Emilia, dobbiamo l’invenzione del “Re dei formaggi”. Per produrre il Parmigiano-Reggiano occorre una consistente quantità giornaliera di latte che, nei primi secoli dopo il mille, poteva essere disponibile solo in una grangia cistercense o benedettina. I monaci possedevano le nozioni di spezieria necessarie per la lavorazione e la trasformazione del latte in grana ma anche i pozzi salini, di cui era ed è ancora oggi ricca questa zona, senza i quali il Parmigiano-reggiano forse non sarebbe mai stato inventato.

Durante la visita sarà possibile conoscere i segreti di questo prodotto unico, ancora oggi completamente privo di conservanti ed additivi, dalla alimentazione delle mucche, agli standard relativi alla raccolta e conservazione del latte, per arrivare alle caratteristiche della lavorazione. Sarà possibile osservare i gesti esperti dei maestri casari durante le fasi della cottura e dell’estrazione dalla caldaia e a seguire le stanze utilizzate per il riposo, la salagione e la stagionatura, in un crescendo di aromi e sensazioni, che si concluderà con un piacevole assaggio, una vera e propria gioia dei sensi! Alla fine della visita possibilità di acquistare prodotti genuini presso lo spaccio del caseificio.

(Ingresso adulti 3.00 € p.p. – da pagare direttamente alla Azienda di produzione di Parmigiano-Reggiano)

A seguito della visita spostamento sulle colline parmensi per visitare uno degli stabilimenti dove viene prodotto l’inimitabile Prosciutto di Parma (si trova a 40/45 minuti di viaggio dal caseificio).
In questa terra fertile, delimitata a Nord dal Po e a Sud dalle giogaie dell’Appennino e compresa tra le valli dell’Enza e dello Stirone, fin dai tempi più remoti si sviluppò l’allevamento dei suini, favorito dalle vaste estensioni boscose e dalla presenza di querce.

11.00: visita ad un Prosciuttificio del Consorzio del Prosciutto di Parma sulle colline parmensi.
Durante la visita alla struttura sarà possibile osservare il processo di produzione di questo pregevole prodotto dell’arte salumiera parmense e ricostruirne la storia importante, partendo dall’analisi delle caratteristiche del territorio, delle razze suine utilizzate dall’antichità ad oggi, considerando l’importanza del sale per la conservazione degli alimenti, l’impiego gastronomico dei salumi nella storia e l’evoluzione delle tecniche e degli spazi nella lavorazione del prosciutto, per comprendere appieno le origini del carattere inconfondibile del Crudo di Parma: la dolcezza!

(Ingresso senza degustazione da 2,00 a 4,00 € p.p. ; ingresso comprensivo di degustazione da 8,00 a 10,00 € p.p. – da pagare direttamente alla Azienda di produzione del Prosciutto di Parma).

12.00: partenza per una cantina nella zona dei Colli di Parma per visita ed eventuale pranzo/degustazione di vini e prodotti tipici.
(Pranzo o degustazione da pagare direttamente alla Azienda Vinicola)

Sosta ai piedi del castello di Torrechiara per fare qualche foto dall’esterno. Visione dall’esterno del castello e del borgo di Torrechiara. Costruito a metà del Quattrocento da Pier Maria Rossi, quinto conte di Berceto e marchese di San Secondo, per la sua amata Bianca Pellegrini d’Arluno, il castello, ancora oggi perfettamente conservato nella grandiosa ed imponente architettura, si trova al centro di una vasta zona vinicola, caratterizzata da dolci declivi e colline tondeggianti, in un rapporto di armonica consonanza con il paesaggio circostante. All’interno del castello è la celebre Camera d’oro, cui fu affidato il compito di legittimare e rendere per così dire eterna l’appassionante vicenda d’amore che deve il proprio nome all’oro che un tempo ricopriva i rilievi araldici delle pareti.

michellevaleria.costa@gmail.com – tel:+ 39 3484559176